Lezioni Inglese

Argomenti

Includi le lezioni scritte in inglese

Come si dice "anch'io" in inglese?

Quanti modi conosci per dire “anche io” in inglese? Nel caso di affermazioni, un modo molto rapido e informale per rispondere “anch’io” a qualcuno che condivide qualcosa con noi è me too:

Children love chocolate. Me, too.

I bambini amano la cioccolata. Anch'io.

 Play Caption

 

So + ausiliare + soggetto

In inglese esiste un altro modo per dire “anch’io” che si forma con so più l’ausiliare più il soggetto.

 

So è sia una congiunzione - I’m tired, so I’ll take a nap (sono stanco, quindi farò un pisolino) - sia un avverbio - Is he studying? -I think so (sta studiando? -Penso di sì).

 

I verbi ausiliari sono verbi che, oltre ad avere un significato tutto loro, sono impiegati insieme ad altri verbi. In questo caso, il verbo ausiliare “aiuta” la comunicazione e conferisce alla forma verbale finale un significato specifico. I verbi ausiliari in inglese vengono usati per formulare frasi negative e interrogative.

 

Se l’affermazione originale ha il verbo to be (essere) come ausiliare, allora anche nella risposta useremo to be. Ad esempio, se qualcuno dice I am hungry (ho fame), in questa frase l’ausiliare è il verbo to be, coniugato alla prima persona del presente indicativo. Quindi per formulare la nostra risposta cominceremo con so, poi aggiungeremo l’ausiliare am ed infine il soggetto: so am I. 

 

Il verbo to be si usa anche per esprimere frasi al futuro con il presente progressivo:

 

I am meeting John at the airport tomorrow. -So am I.

Incontrerò John all'aeroporto domani. -Anch'io.

 

La costruzione so + ausiliare + soggetto vale anche nel caso in cui nell’affermazione originale ci siano altri ausiliari, diversi da to be, come ad esempio can (potere, sapere):

 
I can play the guitar. -So can I.
So suonare la chitarra. -Anch'io.

I can do this, can't I? -Hm... yeah, and so can I.

Posso fare questo, non è vero? -Uhm... sì, e anche io.

Caption 15, The New 3 Stooges Hairbrained Barbers

 Play Caption

 

Facciamo adesso un esempio con would, l’ausiliare che in inglese serve a formulare frasi al condizionale:

I would like a cup of tea. -So would I.
Vorrei una tazza di tè. -Anch'io.

 

Ma come facciamo ad inserire un ausiliare nella costruzione so + ausiliare + soggetto se nell’affermazione originale l’ausiliare non viene espresso? Ad esempio, nella frase I take yoga classes (faccio yoga), qual è l’ausiliare? To take non è un ausiliare, bensì il verbo principale della proposizione. L’ausiliare che usiamo al presente semplice per formulare frasi interrogative e negative è do: Do you take yoga classes? (Fai yoga?). I don't take yoga classes (Non faccio yoga). 

 

I take yoga classes. -So do I.

 

Faccio yoga. -Anch'io. 

 

In questa conversazione tra Amy e Sheldon, Amy usa nella sua frase il verbo to believe (credere). Chiaramente, neanche to believe è un ausiliare, perciò Sheldon usa l’ausiliare do nella sua risposta:

I believe our relationship now is stronger than ever. -So do I.

Credo che la nostra relazione ora sia più forte che mai. -Anch'io.

Captions 61-62, Dr. Sheldon Cooper Fun with Flags - Part 9

 Play Caption

 

"Anch'io" al passato

In una frase come I travelled a lot last year (ho viaggiato tanto lo scorso anno), il verbo to travel è coniugato al passato semplice, di conseguenza non possiamo usare il do per rispondere “anch’io”, so do I in questo caso è sbagliato. L’ausiliare che usiamo al passato semplice è did, che non è altro che il passato di to do

 

I travelled a lot last year. -So did I.

Ho viaggiato tanto lo scorso anno. -Anch'io. 

 I ate too much yesterday. -So did I.

Ho mangiato troppo ieri. -Anch'io.

 

L'altro tempo verbale usato per parlare di azioni passate è il present perfect. È un tempo composto che si forma con l'ausiliare to have (avere) più il participio passato del verbo:

 

I have been to New York several times. -So have I.

Sono stato a New York parecchie volte. -Anch'io. 

 

He has just finished his homework and so have I.

Ha appena finito i compiti e anch'io.

 

Neanch'io

Quando invece vogliamo dire “neanche io”, basta sostituire so con neither e continuare con l’ausiliare e il soggetto, e il gioco è fatto!

I haven't got a brother. -Neither have I.

Non ho un fratello. -Neanch'io.

 

L’ausiliare qui è have alla forma negativa, quindi nella risposta “neanch’io” sarà la congiunzione neither a conferire un significato negativo alla frase:

 
She doesn't want to go to the movies and neither do I.
Lei non vuole andare al cinema e neanch'io. 

 

A questo punto, possiamo riformulare il primo esempio di questa lezione usando la costruzione so + ausiliare + soggetto, e non essendoci un ausiliare esplicito nell'affermazione originale, useremo do:

Children love chocolate. So do I.

I bambini amano la cioccolata. Anch'io.

 

Grammatica

Registrati per ricevere le nostre lezioni <strong>GRATUITE</strong> di %s via email



Potrebbero interessarti: